VINCITORI        


 

Regolamento

Art. 1) Oggetto e finalità
Risonanze
è la Ia edizione del concorso a premi per giovani creativi promosso dal Comune di Viggiano -Assessorato alle politiche giovanili- nell'ambito del progetto sperimentale denominato "Centro territoriale di Promozione Giovanile". Il concorso nasce con l'intento di sostenere le potenzialità espressive ed artistiche delle nuove generazioni riconoscendo i giovani come risorsa per la comunità. Il tema oggetto del concorso è "Profumi, colori e sfumature del vivere…in Val d'Agri":
Profumo di persone, oggetti, luoghi e situazioni - Profumi e colori familiari o sconosciuti, rassicuranti o ostili, del presente o del passato...Odori e colori di casa, di cibi, di vita quotidiana, di stagioni…
I partecipanti dovranno attraverso produzioni figurative, musicali e cinematografiche evocare diversi aspetti del vivere nel proprio territorio. Rispetto ad ognuno di questi aspetti è concessa piena libertà di interpretazione e di espressione artistica.

Art. 2) Requisiti per la partecipazione
Il concorso è aperto a singoli giovani o associati residenti nei comuni ricadenti nel comprensorio territoriale della Val d'Agri definito tale dalla apposita legge regionale relativa all'impiego delle Royalties, e che abbiano alla pubblicazione del presente bando un'età compresa tra i 14 e i 30 anni.

Art. 3) Opere: organizzazione in sezioni 
Il concorso "Risonanze" è organizzato in tre sezioni artistiche relative ad ambiti disciplinari molteplici:

  • Sezione A produzioni figurative (disegno, pittura, fotografia);

  • Sezione B produzioni musicali (rock, pop, jazz, folk/etno, contemporanea);

  • Sezione C immagini in Movimento (cortometraggi, documentari).

suddivise in:

Cat. 1) riservata ai giovani dai 14 ai 19 anni;

Cat. 2) riservata ai giovani dai 20 ai 30 anni.

Nel caso di partecipanti in forma associata, per essere inseriti nell'una o nell'altra categoria, almeno il 70% dei componenti dovrà appartenere alle classi di età indicate.
Ogni giovane può concorrere per più sezioni. Le opere presentate, rigorosamente ispirate al tema del concorso, devono possedere le seguenti caratteristiche:

  1. Sezione A   produzioni figurative
    Sono prese in considerazione tutte le forme originali di espressione figurativa (disegno, pittura, fotografia) realizzate con strumenti tradizionali o innovativi, digitali o analogici. 
    Per la selezione ogni artista può presentare un massimo di 5 opere, ognuna delle quali accompagnata da riproduzione su supporto cartaceo e/o digitale (Cd Rom o Dvd) e da una relazione per spiegare l'attinenza al tema (massimo 10 righe dattiloscritte).

  2. Sezione B   produzioni musicali
    Sono prese in considerazione solo le opere che sono frutto dell'originalità e della creatività dei partecipanti, sono esclusi dal concorso gli arrangiamenti -ancorché originali- di melodie già esistenti o sottoposte a diritto d'autore. 
    Le opere (n.1 brano) devono pervenire registrate su supporto CD o DVD, accompagnate da una copia dattiloscritta del testo e presentate in forma leggibile al fine di facilitare le operazioni di valutazione e di selezione. La fruizione dell'opera deve potersi attuare in un tempo complessivo non superiore ai 10 minuti e il file non deve pesare più di 30 MB. 
    La scelta dei riferimenti stilistici e delle modalità di trattamento del suono (musica acustica, concreta o elettronica) è assolutamente libera.

  3. Sezione C   Immagini in movimento
    Sono presi in considerazione lavori originali (cortometraggi, documentari) senza limitazioni di supporto, della durata max di 20 minuti. 
    Per la selezione occorre presentare una copia del lavoro in VHS o Cd-Rom o DVD.

Art. 4) Modalità e tempi di iscrizione
Ogni partecipante dovrà inviare al Comune di Viggiano, Ufficio Cultura, Via Roma, C.A.P. 85059, le opere in quattro copie: tre copie completamente anonime, pena l'esclusione, non dovranno essere firmate o recare segni particolari atti ad essere riconosciute, la quarta copia dovrà avere allegata una domanda di partecipazione (MODELLO 1) su cui sono riportate le generalità del concorrente, nome, cognome, età, data e luogo di nascita, domicilio, numero di telefono, e una dichiarazione dalla quale risulti che trattasi di opera inedita di cui si è autori unici (MODELLO 2).
Quest'ultima copia sarà sigillata in una busta chiusa recante l'indicazione della sezione, del titolo dell'opera e della categoria a cui si partecipa.
Tutte le copie dovranno essere chiuse in un plico con dicitura "Concorso Risonanze" e risultare spedite entro e non oltre il 31 gennaio 2008 (farà fede il timbro postale).
Eventuali spese di trasporto, imballaggio ed assicurazione per l'invio delle opere sono a carico dei partecipanti.

Art. 5) Criteri di selezione
La valutazione dei giovani artisti, sulla base delle opere pervenute, sarà effettuata da un'apposita commissione, costituita da esperti dei diversi settori attraverso la formazione di una graduatoria per ciascuna sezione e categoria. Le decisioni della giuria sono inappellabili. La qualità, l'innovazione e la ricerca artistica, in relazione al tema proposto "Profumi, colori e sfumature del vivere…in Val d'Agri", costituiranno i criteri di selezione degli artisti e delle produzioni.
Tra tutte le opere ammesse a concorso la commissione provvederà a redigere una graduatoria dei primi 3 classificati per ogni sezione e categoria.
Al termine della selezione, che avverrà entro il mese di marzo 2008, sarà resa pubblica la graduatoria.
Seguirà una premiazione pubblica con mostre, concerti, nonché eventi e manifestazioni culturali volte a sostenere la divulgazione dei giovani artisti del comprensorio.

Art. 6) Premi
Ai primi classificati verrà corrisposto un premio di 2.000,00 (duemila/00) euro, ai secondi di 500,00 (cinquecento/00) euro, ai terzi di 200,00 (duecento/00) euro.
Per eventuali opere particolarmente significative svolte da giovani residenti nel Comune di Viggiano è disposto uno stanziamento ulteriore pari a 1.000,00 (mille/00) euro.
A tutti i concorrenti, in occasione della manifestazione pubblica di premiazione, verrà consegnata una pergamena attestante la partecipazione al concorso ed assicurata la promozione delle opere attraverso il coinvolgimento in mostre ed eventi do carattere locale, provinciale ed eventualmente extraregionale.

Art. 7) Pubblicazione e comunicazione
Il Bando, pubblicato su quotidiani locali, è disponibile sul sito del comune di Viggiano (www.comuneviggiano.it ), dove sono altresì disponibili i modelli della domanda che si possono anche richiedere direttamente all'Ufficio Cultura del Comune di Viggiano.

Art. 8) Utilizzo delle opere
Le opere inviate non verranno restituite e diventeranno di proprietà del Comune di Viggiano, che si riserva il diritto di pubblicare con mezzi e supporti diversi, immagini, registrazioni musicali e video-cinematografiche, produzioni informatiche per attività di documentazione e promozione della manifestazione e degli artisti. Ad ogni modo le eventuali pubblicazioni recheranno le generalità dell'autore.

Art. 9) Accettazioni
Gli artisti che partecipano al concorso "Risonanze" accettano implicitamente le norme del bando. La mancanza di uno solo dei dati richiesti comporterà l'esclusione dal concorso.
La partecipazione alla selezione comporta automaticamente l'accettazione integrale del presente regolamento e il consenso alla riproduzione grafica, fotografica e video delle opere scelte per qualsiasi pubblicazione di carattere documentaristico e promozionale.

Art. 10) Diritto di annullamento
Il Comune di Viggiano si riserva di annullare il concorso qualora non si raggiungesse un numero congruo di partecipanti.

Assessore alla Cultura

Enzo Vinicio Alliegro